Fare musica fa bene. E si sente.
PAINTING VOICE: GESTI SONORO VOCALI

Che cos’è PaintingVoice

Una “tavolozza corale” dove la  voce ci aiuta a migliorare la qualità comunicativa, l'autostima, la consapevolezza e il benessere psico-fisico del singolo e del gruppo… una vera tela sonora dove ogni voce è cromaticità e acromaticità... definito e indefinito…

 

Cosa farai

Esercizi di respirazione e vocali atti a  stimolare il rilassamento, la distensione fisica e mentale e a preparare il corpo al canto.

Esperienza di canto corale: il repertorio che si sceglierà aiuterà il gruppo a liberare la creatività, a sentirsi voce unica godendo della propria intrecciata con le altre come i colori mischiati su una tavolozza da pittore.

Sound soul: incontriamo i nostri suoni quelli che dipingono ogni attimo di noi stessi.. i suoni del nostro vissuto. Conosciamoli, accogliamoli e utilizziamoli per migliorare la nostra quotidianità.

 

Come si svolge

Il laboratorio si sviluppa in sette incontri oltre a quello iniziale di “assaggio” e osservazione.

La durata di ogni incontro è di 2 ore dalle 18.30 alle 20.30.

Giornata di svolgimento: Venerdì una volta al mese.

 

Sono richieste “doti” particolari?

No, basta la voglia di mettersi in gioco!

 


Valentina Rambelli

 

Il delicato rapporto tra “avere una voce” e “essere una voce” è ciò che da sempre accompagna l'artista.

Da sempre circondata da musica e teatro, si diploma al Conservatorio Bruno Maderna di Cesena nel 2006, prosegue poi il perfezionamento tecnico ed interpretativo con il Mezzosoprano di fama internazionale Evghenia Dundekova la quale in sede d'esame di diploma ne apprezza le spiccate qualità vocali espressive ed interpretative. 

Muove i primi passi sui palcoscenici teatrali come protagonista con il debutto nel 2007 del ruolo di Serpina nell’opera “La Serva Padrona” di G.B. Pergolesi al Teatro Diego Fabbri di Forlì, prodotta da Associazione Culturale “Opera Ovunque” per la regia di Gabriella Medetti, affiancata dal baritono Nicolàs Lartaun, sotto la direzione del Maestro Igor Buscherini. 
Ripeterà poi nel giugno 2009 lo stesso ruolo presso il Teatro Rasi di Ravenna sotto la direzione del Maestro Marco Titotto, con l’Orchestra del Liceo Musicale G. Verdi di Ravenna, il basso Marco Bussi e il tenore e attore di teatro Gianluca Arno’. 
Debutta il ruolo di Gilda nell’opera Rigoletto in occasione della rassegna “ I concerti del Sabato” presso l’Auditorium Pedrotti di Pesaro accompagnata dall’Orchestra Filarmonica Marchigiana sotto la direzione del Maestro Stefano Sarzani. 
Nella città marchigiana debutta nel 2011 il ruolo di Giulia nell'opera “La scala di Seta” di G. Rossini per il progetto “Rossini Live” organizzato dall'Associazione “I Rossinauti” e in collaborazione con “Rossini Opera Festival”.
La sua attività concertistica la vede impegnata in diversi contesti musicali tra i quali le collaborazione con Orchestra Filarmonica Marchigiana e Orchestra Sinfonica del Conservatorio G. Rossini di Pesaro nell’esecuzione di alcuni estratti dall’Opera di G. Puccini, “La Bohème” ricoprendo il ruolo di Musetta, con l’Ensemble Cameristico del Conservatorio G. Rossini di Pesaro eseguendo il Quarto Movimento della “Quarta Sinfonia” di Gustav Mahler, diretta dal Maestro Lorenzo Sbaffi per la rassegna “I concerti del Sabato”; con l'esecuzione di questo brano si aggiudica il premio “Speciale Novecento” al 9^ Concorso Internazionale musicale “Città di Pesaro” riscuotendo grande apprezzamento da parte dei membri della giuria e del presidente Gianni Tangucci per la cura interpretativa del brano, intensa espressività e tecnica solida.
Durante la sua formazione segue diverse Master Classes per il perfezionamento del repertorio e si aggiudica negli ultimi anni diversi premi: primo premio assoluto al Concorso “L. Zanuccoli” – Sogliano al Rubicone (2012) premiata dal Maestro, “Concorso Primo Palcoscenico” – Cesena (2011) presidente di giuria Cristina Mazzavillani Muti, secondo premio 90/100 all ‘8^ Concorso Internazionale musicale “Città di Pesaro” presidente di giuria Gianni Tangucci(2011). E’ anche unica finalista italiana al Concorso Internazionale “G. L. Volpi” - Latina (2010), presidente Luis Alva. 

Attualmente è la voce del Quartetto Popolare Basco Ezutegui e della Piccola Orchestra Valà. Ha una collaborazione oramai consolidata con il  Maestro Pianista  Mirko Maltoni.

 

L’ amore per la musica ed in particolare per la Voce porta Valentina a specializzarsi nel 2014 in  Musicoterapia presso l’Universitè J. Monnet di Brouxelles con centodieci e lode dopo tre anni di studi effettuati presso l'Istituto di specializzazione Meme di Modena, diretto dalla Dottoressa Roberta Frison. Presenta  una tesi articolata sulla voce come canale di ricerca di sé e cura interiore  dal titolo “Vox Dominae, voce di Donna”, un percorso tutto femminile che ha visto coinvolte un gruppo di operatrici di una struttura per anziani.

Questo cammino di studi le dà modo a marzo del 2012 di presenziare come relatore, portando la sua esperienza, al Congresso “Chi aiuta chi?” -  le professioni per le relazioni di aiuto – della città di Modena.

La sua ricerca vocale oggi si estende all’impiego delle campane Tibetane (livello Master in massaggio sonoro con le campane tibetane®) e al canto percettivo posturale metodo B. Sarti.

Organizza laboratori collettivi e corali dove il canto è un mezzo di ascolto ed esplorazione.

Da un anno a questa parte porta avanti l’esperienza di preparazione e accompagnamento sonoro vocale con il progetto per mamme in gravidanza “Il canto dell’attesa”.

 

<
Per questo ogni cantante dovrebbe porre a monte del proprio cammino vocale l’immagine della voce vista come un fiume del quale se ne può osservare il flusso, accettare la secca o la piena ma non costringerne il cammino.. bensì piuttosto condurlo….accompagnarlo alla foce.>> Valentina Rambelli

 

---

 

TITOLI:

°  Diploma di Laurea I e II livello (equiparato)  in Canto presso il Conservatorio Bruno Maderna di Cesena, 3 luglio 2006.

°  Diploma di specializzazione in Musicoterapia presso l’Universite Europenne Jean Monnet di Bruxelles, 16 ottobre 2013.

°  Aromaterapia completa di base  conseguito con Flora ®, Ravenna 16 marzo 2014.

°  Primo e Secondo livello Reiki – Osho Neo Reiki, 28 novembre 2015

°  Master in Massaggio Sonoro con le campane tibetane® – 18 marzo 2016

°  Specializzazione in canto percettivo posturale Metodo B. Sarti – novmebre 2016

 

---

 

COSA PORTARE:

abiti comodi

tappetino

calzini antiscivolo 

 

 

SEDE DEI WORKSHOP:

Accademia InArte

Via R. Pacciardi, 5 (angolo Via Gorizia, 210) FORLÌ

per informazioni e prenotazioni: 0543 29455

Scuola ER 
Accademia InArte è Scuola di musica riconosciuta per l‚Äôanno scolastico 2018/2019 con determinazione n.6435 del 04.05.2018 del Responsabile del Servizio Sviluppo degli Strumenti Finanziari, Regolazione e Accreditamenti della Regione Emilia-Romagna, di cui alla DGR n. 2254/2009 come modificata dalla DGR n. 2184/2010

miur
Ente accreditato alla formazione per il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.
Comune Forlì
Le attività dell'associazione culturale InArte godono del patrocinio del Comune di Forlì
OSI
Accademia InArte è aderente al Forum dell'OSI (Orff-Schulwerk Italiano)
banca fideuram
Si ringraziano per il sostegno Carlo e Filippo Venturini - Promotori finanziari di Banca Fideuram, tel 335.5877050 - 338.2429932