Fare musica fa bene. E si sente.

CRISTOFANI ENRICO

PIANOFORTE

Enrico Cristofani nasce a Forlì nel 1993.  Comincia i suoi studi di pianoforte classico nel Liceo Musicale di Forlì e successivamente, data la notevole passione per l'improvvisazione, decide di iscriversi presso la "Scuola Jazz" di Cesena per studiare col Mo Gabriele Zanchini. Attualmente è laureando al Biennio di Pianoforte Jazz presso il Conservatorio di Cesena.

Completa poi gli studi iscrivendosi al Triennio Accademico di Pianoforte Jazz al Conservatorio "B. Maderna" di Cesena dove si diploma con il massimo dei voti (110/110). Durante il percorso accademico ha avuto occasione di studiare con: Michele Francesconi; Alessandro Giachero (Docente di Pianoforte e Improvvisazione presso "Siena Jazz"). Ha completato la sua formazione partecipando a diverse masterclass e seminari tenuti da  pianisti come Enrico Pieranunzi, Barry Harris, Dado Moroni, Ignasi Terraza, Dena De Rose, e altri musicisti come Gianluigi Trovesi, Javier Girotto, Achille Succi. Nell'anno 2019 partecipa al "Concorso Nazionale Migliori diplomati italiani dei Conservatori" (Ventiduesima Rassegna) classificandosi terzo. Sempre nello stesso anno, ottiene un posto in finale con il suo trio al Concorso jazz nazionale “Chicco Bettinardi”. Ha suonato in diverse situazioni con formazioni differenti e in diverse rassegne jazz. Inoltre ha suonato più volte in quartetto con il trombonista jazz Giancarlo Giannini. Con la Big Band del Conservatorio di Cesena, in qualità di allievo, ha potuto esibirsi con artisti importanti come Fabrizio Bosso, Gianluigi Trovesi e Gabriele Mirabassi.

Accademia InArte di Forlì (FC) e la Scuola Comunale Glenn Gould di Bellaria Igea Marina (RN) sono scuole di musica riconosciute per l'anno scolastico 2020/2021 con determinazione n. 9804 del 11.06.2020 del Responsabile del Servizio Sviluppo degli Strumenti Finanziari, Regolazione e Accreditamenti della Regione Emilia-Romagna, di cui alla DGR n. 2254/2009 e successive modificazioni. miur Ente accreditato alla formazione per il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.